Tutti gli articoli di Francesca Gilardoni

Libera la cultura! il 29 aprile Invasione Digitale di Barni (CO) – un paese in posa

I bambini e i ragazzi di un tempo nemmeno troppo lontano giocavano sempre per strada. Pochi oggetti: qualche sasso, i tappi delle bottiglie, un corda, dei pezzetti di legno, le biglie, una palla….con tanta fantasia tutto si trasformava in un gioco meraviglioso. Le strade e le piazze erano luoghi vivi, rumorosi, chiassosi da dove si alzava a volte un canto popolare, spesso le risate dei bambini o le chiacchiere delle signore, ogni tanto il rumore dei carretti, raramente quello delle autovetture.

Il 29 APRILE cerchiamo di riportare per le strade di Barni un po’ di questa antica SOCIALITA’ non dimenticandoci che siamo nel 2018 e non possiamo prescindere dalla socialità che oggi va per la maggiore…quella DIGITALE.

A poco meno di un’ora da Milano vi aspettiamo per scoprire il piccolo borgo di Barni e le sue bellezze, il museo etnografico a cielo aperto “Un paese in posa” e la Chiesa di San Pietro e Paolo, gioiello romanico, il tutto accompagnato da GIOCHI ANTICHI E NUOVI e possibilità di assaggiare il BUON CIBO locale.

Barni_invasioni digitali_teaser
INVADI ANCHE TU BARNI INSIEME A NOI

SCOPRI LE SUE BELLEZZE
FOTOGRAFALE E CONDIVIDILE SUI SOCIAL con gli hashtag#invasionidigitali #unpaeseinposa

IMMERGITI NEL NOSTRO BORGO RICCO DI STORIA, SCORCI, MESTIERI

LASCIATI INCANTARE DALLA STORIA DI OGNI OGGETTO ESPOSTO NEL MUSEO FOTOGRAFICO A CIELO APERTO

RITORNA BAMBINO CON I GIOCHI DI UN TEMPO

LIBERA LA CREATIVITA’ NEI LABORATORI A TEMA

IMPARA COSE NUOVE ALLE DIMOSTRAZIONI DI VECCHI SAPERI

#memoria #cultura #tradizione #turismo #divertimento

Durante la giornata troverai (programma in aggiornamento)

– visite guidate al percorso fotografico UN PAESE IN POSA
ore 11,00 e ore 15,00 (prenotazioni sul sito https://www.invasionidigitali.it/invasione/barni-invasioni-digitali-di-un-paese-in-posa-ore-11/ oppure https://www.invasionidigitali.it/invasione/barni-invasioni-digitali-di-un-paese-in-posa-ore-15/
a richiesta in altri orari scrivendo qui sull’evento o a culturabarni@libero.it

– visita alla Chiesa Romanica di San Pietro e Paolo con i ciceroni che vi spiegheranno le sue meraviglie e la sua storia
(ore 10-12 e ore 14-18)

– CACCIA al TESORO fotografica sul percorso UN PAESE IN POSA, partenza libera in giornata, con estrazione a premi (ore 12 e ore 17) Iscrizione individuale presso la postazione CulturABarni in piazza Pio XI con contributo di 1 euro cad.

– GIOCHI della TRADIZIONE nel borgo di Barni nei vari angoli pronti per essere provati da voi e dai vostri bambini! Divertitevi come una volta e non solo!

– Gioco Social con INVASIONI DIGITALI: fotografa Barni e i suoi scorci e condividilo sui tuoi SOCIAL –Twitter, Instagram, Facebook, Pinterest, Snapchat, Linkedin con gli hashtag #invasionidigitali #unpaeseinposa #barni

– LABORATORI creativi e DIMOSTRAZIONI di vecchi saperi, dagli intrecci in legno, ai cribi, (in aggiornamento)

– PIATTI DELLA TRADIZIONE tutti da assaggiare (in aggiornamento)

Possibilità di visita guidata+pranzo/e o degustazione in una delle attività convenzionate a prezzo speciale!
Per informazioni: culturabarni@libero.it

CulturABarni in collaborazione con Invasioni Digitali, Gruppo Alpini di Barni,Pro Loco Barni, Comune di Barni
Vi aspettiamo per le strade per conoscere il paese e per giocare “come una volta”. il 29 aprile trascorri anche tu una giornata in allegria con tutta la famiglia Barni!

VUOI PROPORRE UN’ATTIVITA? ORGANIZZARE UN GIOCO? AIUTARE L’ORGANIZZAZIONE? Contattaci!!

#PASSAPAROLA #barni #unpaeseinposa #invasionidigitali #liberalacultura

https://www.invasionidigitali.it/invasione/barni-invasioni-digitali-di-un-paese-in-posa-ore-11/

https://www.invasionidigitali.it/invasione/barni-invasioni-digitali-di-un-paese-in-posa-ore-15/

Evenmto Facebook–> it-it.facebook.com/events/1842195752740123/

Maggiori informazioni https://www.culturabarni.it/invasione-digitale-2018/

BARNI: TUTTI GLI EVENTI ASPETTANDO IL NATALE

Anche nel periodo invernale le iniziative in paese si moltiplicano. Oltre al percorso fotografico “Un paese in posa” visibile nelle vie del borgo anche con visite guidate su prenotazione nella suggestiva cornice natalizia, a Barni si ripetono tradizioni natalizie ormai consolidate.

Si parte il giorno 8 dicembre con i Mercatini di Natale nel tendone riscaldato della Pro Loco per tutta la giornata e nel pomeriggio lancio dei palloncini e  cioccolata per tutti i bambini. Oltre a fare acquisti di idee creative e artigianali potrete degustare i piatti preparati dalla Pro Loco.

Sabato 9 dicembre alle ore 14.30 inaugurazione del  PRESEPE alla Chiesa di San Pietro e Paolo anche quest’anno inserito nel percorso “La Luce nel Gioiello” ideato dalla Comunità Montana del Triangolo Lariano. Sono previste la benedizione del presepe e dei bambin Gesù dei nostri presepi, canti natalizi con il Coro di Barni, a seguire panettone e vin brulé per tutti.

Alle 16,30 partenza per la Fiaccolata di Natale a Scengher con fiaccolata, accensione del Presepe sulla montagna.

Domenica 10 dicembre si continua con Il pranzo delle Feste per sostenere le attività di CulturABarni farsi gli auguri e scambiarsi idee per il nuovo anno!

Per chi ama scoprire posti nuovi sempre Culturabarni propone una gita ai Mercatini di Natale di Trento il prossimo 16 dicembre. Un itinerario tra la città e le idee regalo natalizie. Le iscrizioni sono aperte presso gli incaricati.

Domenica 24 dicembre tradizionale arrivo di Babbo Natale e consegna dei doni a tutti i bambini alle ore 20.30. A Mezzanotte la S. Messa sarà animata dal Coro di Barni. A seguire tradizionale panettone e vin brulé per tutti.

BARNI: UN PRESEPE COMUNITARIO PER FAR RISCOPRIRE LA CHIESA ROMANICA

La Chiesa di San Pietro e Paolo di Barni (CO) è tra le chiese scelte dalla Comunità Montana del Triangolo Lariano per l’itinerario alla riscoperta di sette gioielli guidati dalla luce della Nativitàbackup agosto 2017 576

 

Inaugurazione SABATO 9 dicembre ore 14,30

Per il secondo anno consecutivo la Comunità Montana del Triangolo Lariano, con lo sponsor di Acsm Agam – Enerxenia, propone l’iniziativa volta a conosce e riscoprire i gioielli architettonici della Vallassina e del Triangolo Lariano guidati dalla luce della Natività. Anche la chiesa romanica dei Santi Pietro e Paolo di Barni è stata scelta tra le chiese del percorso che comprende anche il Santuario della Madonna del Ghisallo a Magreglio, la chiesa della Madonna di Sommaguggio a Civenna di Bellagio, la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano a Rezzago, la Chiesa del Santo Crocefisso ad Asso, la Chiesa di San Rocco a Castelmarte e la Madonna di Loreto ad Albavilla.

All’interno di queste sette chiese sarà allestito per opera di volontari un presepe sia per riscoprire il valore religioso del Natale sia per valorizzare le bellezze degli edifici coinvolti, alcuni poco conosciuti al grande pubblico.

La tradizione natalizia del presepe, segno delle profonde radici cristiane del nostro territorio, attraverso questo percorso ci aiuta a riscoprire le bellezze architettoniche che ci circondano e che spesso sono chiuse al pubblico: ecco allora che grazie alla luce  della Natività questi gioielli ritrovano nuova linfa e diventano meta di turisti e visitatori durante le feste natalizie.

Le chiese coinvolte saranno visibili tutti i weekend e nelle festività fino all’Epifania secondo il calendario previsto e che prevede l’inaugurazione nelle giornate ponte dell’Immacolata per tutte le sette parrocchie coinvolte. Nel calendario sono previste anche delle visite guidate e altri eventi (concerti, sante messe, manifestazioni natalizie, arrivo dei Magi) per rendere più appetibile la visita a questi gioielli.

Il presepe dello scorso anno a Barni (foto Pietro Avaldi)

 

Il programma di Barni (CO)

Le aperture natalizie della Chiesa Ss. Ap. Pietro e Paolo – Barni (CO) per la manifestazione “La Luce nel Gioiello” sono le seguenti:

Sabato 9 dicembre    

Ore 14,30 – Inaugurazione del Presepe con benedizione dei Bambin Gesù,

Canti natalizi con il Coro di Barni

Vin brulé e panettone nel piazzale antistante

Domenica 10 dicembre        

9.30-12 e 14-17 apertura della Chiesa

Sabato 16 dicembre  

14-17 apertura della Chiesa

Domenica 17 dicembre        

9.30-12 e 14-17 apertura della Chiesa

Ore 15.00 Visita guidata

Domenica 24 dicembre        

9.30-12 apertura della Chiesa

Martedi 26 dicembre

ore 9,30 – 12 e 14-17 apertura della Chiesa

ore 10 Santa Messa

Ore 15.00 Visita guidata

Domenica 31 dicembre        

ore 9,30 – 12 apertura della Chiesa

Lunedi 1 gennaio       

14-17 apertura della Chiesa

Sabato 6 gennaio      

14-17 e 21-22.30 apertura della Chiesa

Ore 15 arrivo dei Magi e Benedizione dei Bambini

Ora 21 Concerto Corale S. Gervaso e Protaso di Caglio

Domenica 7 gennaio 

14-17 apertura della Chiesa

 

 

 

Rally di Como: i circuiti storici nelle valli del Lago di Como

Rally di Como, suggestivo passaggio con il lago sullo sfondo
Rally di Como, suggestivo passaggio con il lago sullo sfondo

 

Il 36. Rally Trofeo Aci Como è stato presentato al Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio. Numerose le novità: prove, parchi assistenza, rally storico. Iscrizioni a pieno ritmo, persino dalla Finlandia e dal Brasile. Si chiudono lunedì 16 ottobre.

COMO, 12 ottobre 2017 –  Il centro congressi del Grand Hotel Villa d’Este a Cernobbio ha ospitato la presentazione ufficiale e conferenza stampa del 36. RALLY TROFEO ACI COMO, gara valevole quale ultima prova del Campionato Italiano WRC, programmato per il 19-20-21 ottobre 2017. Autorità civili e militari, patrocinatori e sponsor, oltre a piloti, navigatori ed atleti di altri sport, sono intervenuti numerosi, legittimando con la loro presenza l’affezione e il legame al territorio di cui gode l’evento motoristico.

AUTORITA’ E PILOTI – Ad aprire la presentazione è stato il Presidente di Aci Como, Enrico Gelpi, affiancato dall’assessore comunale comasco allo Sport e parchi pubblici Marco Galli, al direttore di Corriere di Como ed Espansione TV Mario Rapisarda, al presidente della Camera di Commercio di Como Ambrogio Taborelli, al direttore di gara Roberto Ledda, all’amministratore delegato del Gruppo Clerici Auto, Marco Clerici, e al direttore del Grand Hotel Villa d’Este Danilo Zucchetti. Due piloti hanno presentato l’evento visto dal volante: per il rally moderno, il sei volte vincitore a Como Corrado Fontana; nel rally storico è stato Luca Ambrosoli a tratteggiare gli elementi salienti di un evento di grande radicamento storico. Presenza di spicco dell’atleta comasco Pietro Ruta, olimpionico canottaggio, con il rally di Como nel cuore.

ISCRIZIONI IN CHIUSURA – Le iscrizioni si chiudono lunedì 16 ottobre: un’ottantina gli equipaggi che hanno sin qui aderito, proporzionalmente distribuiti tra Tricolore WRC, Rally Nazionale e Rally Storico Aci Como. Tra i top driver si segnalano le presenze di coloro che ambiscono al vertice assoluto: Stefano Albertini, Manuel Sossella, Marco Signor, Corrado e Gigi Fontana, Paolo Porro, Kevin Gilardoni, Mirko Puiricelli, “Pedro”, Giò Di Palma, Marco Roncoroni, Stefano Baccega, Giuseppe Bergantino, ecc.

DALLA SCANDINAVIA AL BRASILE – Desta interesse la presenza del 21.enne finlandese Emil Lindholm su Renault Clio R3T: vanta un brillante passato nella velocità a ruote coperte e quest’anno è stato nei rally campione nazionale classe R2, conquistando pure il titolo giovanile “Future Rally Star Finland”. A lui si affiancherà tra gli ospiti graditissimi a Como anche l’equipaggio gentlemen composto dai brasiliani Paulo Nobre e Gabriel Morales che gareggeranno a Como con top car.  Sul fronte del rally storico ottimo il livello delle adesioni: oltre ad Ambrosoli, anche Lucio Da Zanche, Carlo Galli, Matteo Musti, Andrea Guggiari, Nicholas Montini, Marco Paccagnella, Ermanno Sordi e Marco Grosso, ecc.

PROGRAMMA: EVENTO APPASSIONANTE – Il 36. Rally Trofeo Aci Como si presenta rinnovato: per tre volte viene proposta l’Alpe Grande (km.8,86) in Valle d’Intelvi, ultima speciale prima dell’arrivo finale in Piazza Cavour a Como. Due i passaggi sulla prova di Nesso-Veleso-Zelbio (km.4), Ghisallo (11,24 km), Val Cavargna (km.29,72). E’ stato introdotto un “remote service” a Bellagio, breve pausa tecnica nel bel mezzo delle quattro prove nel Triangolo Lariano. Confermati parco assistenza e riordino a Porlezza, sul lago di Lugano. Partenza della prima tappa venerdì pomeriggio da piazza Cavour: quattro prove nel Triangolo Lariano. Seconda tappa il sabato, con cinque prove tra Val Cavargna e Intelvi. In tutto quasi 118 km di prove speciali, pari a ben il 27% del totale di 436 km del tracciato totale.

Il Lario dall'alto
Il Lario dall’alto